Tutti gli articoli di terrarossa

Corso di tecniche colturali e potatura da terra dell’olivo – Tiggiano (LE) 24, 25 e 26 gennaio

Siamo felicissimi di annunciare l'apertura delle iscrizioni !!!

Si terrà al Palazzo Baronale di Tiggiano, divenuta ormai la sede operativa di Terrarossa, il Corso di tecniche colturali e potatura da terra dell'olivo”!!!

I giorni 24, 25 e 26 gennaio, ci immergeremo in un percorso intensivo di tre giornate riguardante gestione del suolo, concimazione, irrigazione, potatura a vaso policonico e difesa dell'uliveto, che prevede lezione teoriche in aula, ma anche interessantissime dimostrazioni ed esercitazioni pratiche in campo.

Il corso fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale di Tiggiano e dal Parco Naturale Otranto Leuca, sarà tenuto da docenti della Scuola Italiana di Potatura dell'olivo e da Cristos Xiloyannis, professore ordinario dell'Università di Agraria della Basilicata, già responsabile scientifico del progetto di sperimentazione dell'Ente Parco, riguardante le pratiche di olivicoltura biologica e integrata per il contrasto di Xylella.

L’iscrizione al corso va effettuata compilando apposito modulo da richiedere via e-mail all’indirizzo: cooperativasocialeterrarossa@gmail.com o telefonicamente al 349 583 7161.

________________________________________________________________________ Rivolto a tutti i tecnici e gli operatori del settore che intendono aggiornarsi sulle tecniche colturali dell'olivo, al fine di migliorare la propria professionalità anche nel settore della potatura, in vista del cambiamento del panorama produttivo locale; a tutti gli appassionati che intendono prendersi cura del proprio oliveto in maniera autonoma e alle nuove generazioni che intendono puntare su formazione, conoscenza ed innovazione per il rilancio del settore.   Sono previste lezioni teoriche su temi che vanno dalla tutela della biodiversità in oliveto alle tecniche di agricoltura sostenibile, fino all'importanza di una corretta impostazione spaziale della piante con tecniche di potatura a vaso policonico per un miglioramento produttivo e qualitativo e per una riduzione dei costi di gestione e raccolta.   Seguiranno lezioni pratiche di potatura in diverse tipologie di oliveto, da giovani piante (potatura di allevamento), a piante adulte correttamente impostate (potatura di produzione), fino a piante allevate e potate tradizionalmente da semplificare per una più semplice e rapida gestione (potatura di riforma). Il corso si concluderà con esercitazioni pratiche durante le quali i partecipanti potranno mettersi alla prova, lavorando in gruppo, sotto la guida dei docenti e con una lezione di degustazione per imparare a riconoscere qualità e difetti dell'olio extravergine d'oliva.   Tra gli obbiettivi del programma formativo vi sono la riduzione dei sempre più gravosi costi di produzione, mediante razionalizzazione delle principali operazioni colturali di potatura e raccolta; l'incremento della produzione e stabilizzazione della quantità produttiva negli anni, mediante aggiornamenti di tecnica colturale e qualificazione degli addetti alla potatura, e non ultimo il contrasto di Xylella mediante il miglioramento della salute generale e della capacità di risposta del sistema oliveto, una corretta potatura mirata e una conduzione responsabile della coltura.   Imperdibile occasione formativa. Per info e adesioni: tel. 349 583 7161 – cooperativasocialeterrarossa@gmail.com   Direttore Scientifico GIORGIO PANNELLI Già Primo Ricercatore c/o CRA-OLI, Spoleto (PG), Presidente Comitato Scientifico Campionato Nazionale Potatura dell’Olivo www.giorgiopannelli.it   Docenti RAFFAELE ANTONELLO Esperto di olivicoltura biologica, agricoltura naturale e sinergica e apicoltore professionista. Vincitore del Campionato Regionale Puglia di Potatura dell'olivo a Vaso Policonico nel 2012 e nel 2016, già Presidente del Campionato Regionale nel 2015 e assistente di campo del Dott. Giorgio Pannelli dal 2012. Socio della Cooperativa Sociale Terrarossa di Tricase www.cooperativaterrarossa.org   CRISTOS XILOYANNIS Professore Ordinario di Fisiologia delle specie da frutto, Frutticoltura generale e Tecniche vivaistiche presso l'Università degli Studi della Basilicata oldwww.unibas.it/utenti/xiloyannis/Xiloyannis.htm   ARIANNA DE MARCO Degustatrice di olio extravergine di oliva e imprenditrice agricola www.cantasole.com   Con il Patrocinio della Scuola Italiana di Potatura dell'olivo (http://www.scuolapotaturaolivo.it/)   Sponsor tecnico Pellenc Italia (http://www.pellencitalia.com/) Castellari srl (http://www.castellarisrl.com/) ________________________________________________________________________   PROGRAMMA   GIOVEDì 24 GENNAIO 2019 Ore 8.00– 8.30 Registrazione dei partecipanti Ore 8.30– 9.00 Saluti e introduzione al corso Ore 9.00-10.00 lezione in aula La gestione sostenibile dell'oliveto finalizzata a migliorare la fertilità chimica e microbiologica del suolo (C. Xiloyannis) Ore 10.00 – 11.00 lezione in aula Compost di qualità per rendere il sistema olivo sostenibile dal punto di vista economico ed ambientale (C. Xiloyannis) Ore 11.00-12.00 lezione in aula La potatura per limitare la presenza e la diffusione della Xylella fastidiosa (C. Xiloyannis) Ore 12.00-13.30 lezione in aula Basi fisiologiche ed economiche della potatura (R.Antonello) pausa pranzo Ore 14.30 – 17.00 lezione in campo Lezione teorico-pratica di potatura di allevamento/produzione/riforma (R.Antonello)   VENERDì 25 GENNAIO DICEMBRE 2019 Ore 9.00 – 10.00 lezione in aula Progettazione del nuovo uliveto (R.Antonello) Ore 10.00 – 13.00 lezione in campo Lezione teorico-pratica di potatura di allevamento/produzione/riforma (R.Antonello) pausa pranzo Ore 14.00 – 17.00 lezione in campo Esercitazioni pratiche di potatura (R.Antonello) Ore 17.30-19.30 lezione in aula Tecnica colturale e difesa fitosanitaria nell’oliveto, con particolare riferimento al biologico e al basso impatto ambientale (R. Antonello)   SABATO 26 GENNAIO 2019 Ore 9.00 – 11.00 lezione in campo Lezione pratica di potatura di allevamento/produzione/riforma (R.Antonello) Ore 11.00 – 13.00 lezione pratica in campo Esercitazioni pratiche di potatura (R.Antonello) pausa pranzo Ore 15.00 – 17.00: lezione teorico-pratica: l’assaggio dell’olio da olive Corso di degustazione dell’olio extravergine di oliva: le caratteristiche organolettiche di qualità dell’olio evo, come riconoscerle con l’assaggio. Pregi e difetti dell’olio. Assaggio guidato di diversi oli (A. De Marco)   Conclusione del corso e consegna degli attestati di partecipazione validi per l’iter formativo di Potatore Certificato della Scuola Nazionale di Potatura dell’Olivo diretta da Giorgio Pannelli (www.scuolapotaturaolivo.it)   NOTE -> L’iscrizione al corso va effettuata entro IL 19 gennaio 2019; -> L’iscrizione al corso va effettuata compilando apposito modulo da richiedere via e-mail all’indirizzo: cooperativasocialeterrarossa@gmail.com o telefonicamente a Antonello Raffaele al 349 583 7161 -> Il corso ha un costo di 150 euro a persona e comprende: lezioni teoriche come da programma lezioni pratiche come da programma n. 3 pranzi attestato di partecipazione -> il pagamento della quota di partecipazione è fattore determinante per la garanzia di partecipazione e dà diritto di precedenza; -> Per la partecipazione al corso sarà necessario munirsi della propria attrezzatura: Forbice manuale/telescopica – seghetto /manuale/telescopico – occhiali, guanti, stivali; -> Le lezioni si svolgeranno: per la parte teorica presso il Palazzo Baronale di Tiggiano e per le prove pratiche in uliveto. -> il programma potrà subire variazioni in relazione alle condizioni meteo, alle disponibilità dei docenti e verrà attivato al raggiungimento del numero minimo di 40 iscritti   PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI Raffaele 349 583 7161 cooperativasocialeterrarossa@gmail.com    

Domenica 20 maggio, h. 17 contrada Mito – Tricase e le colture orticole tradizionali

Domenica 20 maggio, in occasione della “Settimana della Biodiversità Pugliese”, “Terrarossa” , “Masseria Nonno Tore” e “Gli Orti di Peppe”, in collaborazione con il Parco Naturale Otranto-Leuca e “Meditinere”, organizzano “Tricase e le colture orticole tradizionali”, un pomeriggio di proiezioni, visite in campo e piccole degustazione a tema.

Appuntamento alle ore 17, presso la “chiesa dei diavoli” bene nodo del SAC Porta d'Oriente. Qui uno spazio proiezioni vedrà in rassegna : “Diversity food” di Klesha Production, cartoon sulle varietà tradizionali, e “la Pestanaca di Santu Pati”, documentario di Pierpaolo Battocchio Biata, prodotte da Terrarossa per “sapori autentici di comunità”; “La cicoria bianca di Tricase” di Salento Km0 e in anteprima “la marcia del seme”. Un video racconto dell' iniziativa di raccolta popolare, promossa dell'Ente Parco, che ha arricchito la banca del seme delle Università Pugliesi, nell'ambito del progetto BiodiverSO, dei semi di varietà coltivate, tipiche del Parco Naturale Otranto- Leuca.

A piedi ci sposteremo presso la vicinissima Masseria Nonno Tore, dove Carlo e Irene ci racconteranno e ci faranno conoscere dal vivo il “Carciofo spinoso di Tricase”, ecotipo tutto tricasino coltivato in situ fin dall'800.

Raggiunta l'azienda agricola “Gli Orti di Peppe”, sempre in contrada Mito, sarà possibile partecipare alle lavorazioni di un orto per conoscere da vicino alcune antiche varietà locali recuperate e coltivate senza veleni da giovani agricoltori.

Tornati a la “chiesa dei diavoli”, “aperitivo marenna”. Degusteremo la birra al Carciofo tricasino, di Agribirrificio del Capo e Nonno Tore, e il “vino biodiverso dei bambini” prodotto durante un laboratorio pomologico di Terrarossa in cui, lo scorso settembre, i più piccoli hanno “pestato” uve di 54 varietà autoctone di Puglia, provenienti dai campi collezioni del progetto Re.Ge.Fu.P.

Durante l'evento verrà distribuito il “calendario Biodiverso del Parco”.

Un appuntamento imperdibile con la biodiversità del Salento.

Necessaria l'adesione al 320 7709937

18 gennaio a Tiggiano “Tutti i colori della Pestanaca”

In occasione della Sagra di Sant'Ippazio, torna “Tutti i colori della Pestanaca” iniziativa che animerà gli spazi di “Sapori Autentici di Comunità” nel Palazzo Baronale Serafini- Sauli, a Tiggiano, dal primo pomeriggio. Per i festeggiamenti di questo santo orientale, il cui culto ha trovato fervida accoglienza nel comune di Tiggiano, Terrarossa Coop. Soc. e GUS hanno pensato una serata interculturale di conoscenza reciproca e condivisione. Numerose sono le famiglie di rifugiati e richiedenti asilo ospiti degli SPRAR sul territorio del Capo di Leuca; un momento di festa e ritrovo per conoscere queste persone perchè possano incontrare le comunità locali, facendo anche conoscere la propria storia le culture dei paesi di origine; proviamo a trascorrere un pomeriggio insieme! Condividendo la cultura del cibo, da sempre occasione di socialità, condivisione e fratellanza.   Misticanza – laboratorio di cucina e contaminazione Dalle ore 16.00 prepareremo insieme a gli ospiti dello SPRAR di Tiggiano ricette della tradizione locale e delle culture di provenienza, provando a valorizzare e assaporare al meglio l' ortaggio principe della festa: la gustosissima Pestanaca; un momento di gustosa sperimentazione socio – culturale al gusto carota autentica!   Children's Space I bambini potranno giocare liberamente tra musica, colori e creatività.   Food & drink Dalle ore 19.30 tutti intorno ad un grande tavolo assaggeremo le pietanze preparate e poi tutti insieme alla Tradizionale Sagra!   Distibuzione del Calendario Biodiverso 2018 – le stagione del Parco Laboratorio e degustazioni gratuite, un contributo libero volontario potrà sostenere il laboratorio permanete di integrazione interculturale “Misticanza”, un confronto fra cibi e culture!   Non mancate!!!

Eh vengo anch’io 2017 – Programma completo

Sabato 9 e domenica 10 settembre, torna E vengo anch'io! – Programma integrato per una fruizione del territorio lenta, partecipe, attenta e accessibile Due le giornate in programma quest'anno, per lo storico appuntamento targato Terrarossa, che accompagnerà un gruppo, eterogeneo per età, provenienza ed abilità, tra i sentieri e le bellezze del Parco Naturale Otranto-Leuca! Sabato il ritrovo è previsto per le ore 9.30 presso la Chiesa dei Diavoli a Tricase da dove, fatto scorta di energie con miele e caffè, inforcheremo le bici (disponibili su prenotazione). Dalla contrada rurale, al vicinissimo centro storico. Una sosta, presso “Ceramiche Branca”, ci consentirà di conoscere i segreti dell'antica arte figula, con un laboratorio pratico di manipolazione della terracotta, guidati dal maestro Agostino Branca. Riprese le bici pedaleremo verso “l'Unico Biotopo - Bosco delle Vallonee“, le cui folte chiome ci accoglieranno nelle ore più calde della giornata. Dopo lo spuntino di "sapori autentici di comunità" (disponibile su prenotazione), giochi multi-senso per bambini di tutte le età. Partirà poi il trekking alla scoperta del bosco con l’asino di Masseria Nonno Tore, ed un piccolo spettacolo di magia, una sorpresa per i più piccoli. A seguire relax tra amache e balle di paglia. Assisteremo a " Il poeta nel bosco di querce" - versi e canzoni da Salvatore Toma - con Renato Grilli e accompagnamento musicale di Rocco Nigro. I più dormiglioni verranno svegliati dalle note e le urla di un menestrello locale, che ci inviterà a riprendere le bici per ritornare alle macchine. Domenica saranno invece le meraviglie dell'entroterra e il mare a farci compagnia! Ritrovo previsto per le ore 10, presso Palazzo Baronale di Tiggiano, dove visiteremo le sale ristrutturate del "Museo della civiltà contadina", guidati dai piccoli apprendisti ciceroni, amici del FAI (disponibili interprete in L.I.S e materiale informativo in Braille). La colazione con vere  marmellate e succhi di frutta caserecci ci daranno vitamine, zuccheri e sali minerali per pedalare ancora una volta! Attraversando oliveti centenari ed il paesaggio rurale, arriveremo a torre Nasparo sulla costa, per una breve sosta d'avvistamento di un territorio costiero mozzafiato! Sarà semplice seguire la litoranea in discesa fino Marina Serra. Qui, gli amici di Coppula Tisa ed i produttori della Rete SalentoKm0, ci racconteranno sia del Celacanto Bene Comune sia del manifesto per l'agricoltura naturale nel Salento, durante un pasto contadino genuino (su prenotazione). Relax e ancora dialoghi, al fresco della pineta. Per le 16.30 ripartiremo. Destinazione banchina sud del Porto Museo di Tricase dove, con i nostri compagni di viaggio dell’Associazione “Magna Grecia Mare”, trascorreremo un pomeriggio da marinai. Condizioni del mare permettendo, usciremo in barca a vela latina (su prenotazione) o, in alternativa, tra le banchine ed il complesso rurale della "Rena e delle Sette Vucche", scopriremo le attività e progetti dell’Associazione e dell'Ecomuseo di Venere, il Porto Museo di interesse regionale. Aperitivo di vino sul veliero “Portus Veneris e, per chiudere, concerto "a sorpresa"! Rientro a Tiggiano previsto a mezzo bus navetta. Iniziativa con il patrocinio e il supporto di Parco Naturale Regionale "Costa Otranto - S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase"; SAC Porta d'Oriente e Comuni di Tricase e Tiggiano. È indispensabile la prenotazione di nolo bici, spuntini, giri in barca e esigenze speciali per l'accessibilità dell'iniziativa, al 3207709937

Mercoledì 18 gennaio a Tiggiano (LE) biodiversità e ritorno alla terra per la sagra della Pestanaca di Sant’Ippazio

1_2017

Mercoledì 18 gennaio a Tiggiano (LE), in occasione della tradizionale Sagra della Pestanaca di Sant'Ippazio, Parco Naturale Otranto- Leuca , ProLoco e Cooperativa Sociale Terrarossa, con il Patrocinio dell' Amministrazione Comunale, animeranno il Palazzo Baronale ed il centro storico con iniziative culturali riguardanti la biodiversità ed il ritorno alla terra.

A partire dalle ore 18, la pomologica dei "frutti d'inverno" e le "tavole della biodiversità" porteranno in mostra frutti, ortaggi, cereali e legumi anticamente diffusi, che oggi sono oggetto di recupero e conservazione. Gli artisti, Alberto Piccinni e Gianluigi Lazzari animeranno il “Punto zavirna&giuggiola”, luogo di raccolta e scambio di informazioni su gli arcaici usi, curiosità e proprietà di questi due eccezionali prodotti della terra quasi dimenticati.

Alle 18.30, l' incontro tematico “Rete dei custodi ed azioni per la conservazione delle varietà tradizionali” moderato da Francesco Minonne, responsabile scientifico del Parco Otranto – Leuca, farà il punto sui progetti Integrati per la Biodiversità della Regione Puglia, Re.Ge.Fru.P., BiodiverSO e SaVeGraIN. Ai saluti del Sindaco di Tiggiano, Ippazio Antonio Morciano, seguiranno gli interventi dei responsabili del Porogetto Re.Ge.Fru.P. e di Rita Accogli curatrice dell' Orto Botanico Università del Salento e Mimma Piscopiello della ProLoco di Tiggiano. Sarà poi la volta dei custodi: Ippazio Belcuore (Pestanaca di Sant'Ippazio); Giuseppe Bene (Pisello secco di Vitigliano); Giuseppe Battocchio (Cicoria Bianca di Tricase) e di Donato Nuzzo di Casa delle AgriCulture per il Vivaio della Biodiversità di Castiglione d'Otranto.

Alle ore 19.00, proiezione in anteprima de “La Pestanaca de Santu Pati”, prodotta da Terrarossa per Sapori Autentici di Comunità e SAC Porta d'Oriente, a cura di Pier Paolo Battocchio, e di : “La marcia del seme” a cura dell'Ente Parco; "Vitigliano, a terra du Piseddu cucìulu" di Cooperativa Ulisside; “La cicoria bianca di Tricase” a cura di Salento Km0 e“Diversity Food” a cura di Klesha Production.

A chiudere il programma presso gli spazi di Palazzo Baronale la presentazione del libro Varietà frutticole Tradizionali del Salento – Biodiversità Conservazione Valorizzazione – a cura di Francesco Minonne e del Progetto Mulino di Comunità di Casa delle AgriCulture di Castiglione.

A seguire nel centro storico del paese, tra piazza De Francesco e piazza Olivieri, la tradizionale Sagra della Pestanaca, giunta alla sua diciottesima edizione. Musica e divertimento assicurato oltre che l'imbarazzo della scelta per il palato: tra i numerosi piatti e bevande che vedono la coloratissima radice protagonista della serata, imperdibili i tortelli alla pestanaca e le birre alla pestanaca e alle giuggiole preparate per l'occasione dal primo Agri birrificio del Salento “Birrificio del Capo”.

Giovedì 19 gennaio: festeggiamenti religiosi, fiera mercato e presso gli Spazi di Sapori Autentici di Comunità del Balazzo Baronale avranno luogo le votazioni popolari e la premiazione del concorso nelle scuole di Tiggiano "Tutti i colori della pestanaca" a cura di Terrarossa Cooperativa Sociale.

Un invito rivolto a locali e viaggiatori a vivere l' esperienza di un evento che un tempo apriva la stagione agraria del Capo di Leuca e che conserva ancora oggi il rinnovato fascino della tradizione e della ruralità più autentiche.

Salsa di pomodoro fatta ‘ccasa – laboratorio di auto produzione!

Tornano i laboratori sulle produzioni tradizionali, targati Terrarossa, per piccoli gruppi ed un turismo responsabile e di comunità. Salsa Sabato 23 luglio è la volta della "salsa fatta 'ccasa", popolare conserva di pomodoro, immancabile produzione estiva delle famiglie contadine del Salento e di tutto il sud Italia. Si comincia alle 17, con raccolta di pomodori coltivati, senza veleni, nel "lombrico - orto sociale condiviso" presso Masseria Galatea a Macurano - Alessano (Le). Alle 19, presso il Celacanto a Marina Serra di Tricase (Le), un laboratorio pratico dimostrativo svelerà tutte le fasi ed i segreti delle massaie per realizzare un'ottima passata di pomodoro, da consumare fresca o da conservare come scorta per l'inverno. Promuoviamo insieme la conoscenza delle tecniche di conservazione e l'auto-produzione. Vieni per conoscere o per condividere i tuoi saperi. Immancabili le degustazioni ed il brindisi di fine lavori. Con il progetto Sapori Autentici di Comunità, Terrarossa intende contribuire alla conservazione delle varietà tradizionali e delle pratiche colturali ad esse legate, delle manualità, dei saperi, delle ricette! Partecipa ai nostri laboratori! Attività a ticket è necessaria la prenotazione al 320 7709937

Raccolta di Sapori Autentici di Comunità

Un fine settimana sui campi alla ri-scoperta di sapori, socialità, saperi, manualità e valori della ruralità di un tempo e di oggi... Raccolta_legumi Sabato guidati da Giuseppe Bene, esperto e custode di varietà tradizionali, siamo stati ospiti presso l'aia di Bio Masseria S.Lucia a Macurano per la  battitura e ientulatura dei ceci sull'aiara.  
TeleNorba ha catturato e trasmesso i momenti più significativi dell'iniziativa! Domenica presso Masseria Galatea è stata la volta del nostro grano Cappelli: Mietitrebbiatura, macinatura, e trasformazione del cereale nella pasta fatta 'ccasa ed in fine frise e brindisi di fine lavori!!!