Su questi scogli nessuno è straniero | Domenica 12 luglio h.21 | Arenile del Porto Museo di Tricase

In un momento storico connotato in tutto il mondo da una forte critica sociale riguardo l'integrazione e i diritti delle minoranze, pensiamo necessario interrogarci su vecchi e nuovi razzismi e sulla nostra capacità di essere comunità ospitante. Ma riteniamo altrettanto giusto doverlo fare con i diretti interessati: i migranti e le migranti di questa terra, troppo spesso anonime presenze, tagliate fuori dal dibattito sociale o incluse solo nelle dinamiche assistenzialiste-speculative. Per fare questo proponiamo un incontro di dialogo e convitto con le comunità migranti del Capo di Leuca. Lo scenario scelto è quello di Tricase Porto, approdo e partenza di speranze, grotta e mare aperto. Perché si pensi a una comunità reale. Che sia una sola, dove nessuno debba sentirsi straniero.
Promuovono l'iniziativa Associazione culturale "QualcosAltro"Terrarossa Cooperativa SocialeTre GiriditèAssociazione Magna Grecia Mare e Arci Lecce, con il patrocinio del Comune di Tricase.
Trascorreremo insieme una serata di convivialità e confronto. Chiediamo a quanti intendono prenderne parte di dotarsi di mascherina e di aiutarci rispettando le precauzioni e il distanziamento previsti in occasioni di pubbliche manifestazioni all'aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *